Agile Business Intelligence

Ridurre al minimo i costi di importazione dei dati, lasciare agli utenti di business la possibilità di "navigare" i dati e avere una presentazione del dato accessibile anche da utenti non coinvolti nel processo, ma con diritti molto limitati. Questo lo scopo  di un Agile BI system.

Evolutivo offre un insieme di strumenti molto specifici per poter lanciare una iniziativa di Business Intelligence in modalità Agile: lasciando all'utente di business (cioè non uno sviluppatore o un Data Scientist) la scelta delle dimensioni e delle misure da esplorare.

Il set di strumenti vanno da un Query Builder grafico, a un Business Intelligence Server che porta dati in un motore preparato per i Big Data. L'elaborazione dei dati avverrà tramite lo stesso motore di Big Data o strumenti client per creare Tabelle Pivot. Infine avremo un insieme di strumenti per presentare i dati all'utente finale: il cosiddetto Presentation Layer è rappresentato dall'Evolutivo Platform stesso.

Totale integrazione con un motore di Big Data

Alla struttura modulare è stato affiancato un motore di log applicativo anche questo governabile dagli utenti che semplicemente porta TUTTI i metadati in un motore NoSQL ad altissime prestazioni (nell’ordine di grandezza di miliardi di “record”) e che rappresenta inoltre un potente motore aggregativo “agnostico”. 

Con questo termine indichiamo la possibilità di non dover definire a priori le misure e le dimensioni di analisi, ma il fatto  che possiamo definirle direttamente nel motore analitico.

La struttura di un sistema di BI non tradizionale

Una struttura tradizionale passa attraverso la creazione di un importante (e costoso) sistema di travaso e manutenzione del dato (il cosiddetto processo di ETL, Extraction – Transformation and Loading) e la manutenzione delle strutture dati all’interno del Data Warehouse. I dati vengono poi presentati tramite un software denominato “Presentation Layer“ che permette l’accesso tramite livelli di security

Entrambe i processi, ETL e manutenzione delle strutture dati, avvengono tramite l’intervento di professionisti IT e programmatori.

L’approccio Agile, tende invece a eliminare il processo di ETL, semplicemente caricando i dati in una applicazione di Business che quindi diventerà essa stessa uno strato di Metadato, oltre che fungere da vero e proprio database (potendo contenere diversi datamart al suo interno).